cervicale e vertigini

Cervicale e Vertigini

Le vertigini da cervicale, in inglese cervicogenic dizziness (CGD), rappresentano una sindrome clinica caratterizzata dalla presenza di vertigini e dolore al collo. Le vertigini possono essere definite come un’illusione di movimento, come se l’esterno ruoti attorno all’individuo (vertigine oggettiva) oppure se l’individuo ruoti nello spazio (vertigine soggettiva). Spesso ci si riferisce al termine “vertigine” anche per descrivere un’aspecifica incapacità a mantenere l’equilibrio o come una vaga sensazione di sentirsi “disconnessi” dall’ambiente esterno. Benché esista ampia letteratura scientifica in merito al capogiro cervicogenico, ovvero alle vertigini legate a disturbo cervicale, con almeno una mezza dozzina di revisioni, la condizioni clinica rimane enigmatica per la maggior parte dei medici. Infatti,…

Leggi l'articolo
artrosi cervicale

Artrosi Cervicale

Cos’è l’artrosi cervicale L’artrosi cervicale o spondilosi cervicale è il fenomeno artrosico che interessa la porzione cervicale della colonna vertebrale: essa causa tipicamente dolore e rigidità del collo, sebbene molte persone appaiono asintomatiche anche a lungo. Nella maggior parte dei casi, il trattamento conservativo dell’artrosi cervicale, comprensivo di farmaci, fisioterapia e terapie fisiche, consente di ottenere buoni risultati in termini di riduzione del dolore e mantenimento dell’articolarità del collo. L’artrosi è una malattia cronica degenerativa ad andamento progressivo e genesi multifattoriale che interessa le articolazioni, in particolare quelle della colonna vertebrale, dell’anca, del ginocchio, delle mani e dei piedi. Si tratta di una condizione estremamente comune: si stima…

Leggi l'articolo
ernia cervicale

Ernia Cervicale: Cause e Rimedi

Cos’è un’ernia cervicale? L’ernia del disco intervertebrale è la fuoriuscita di materiale discale dai propri limiti anatomici. Parliamo di ernia cervicale quando essa interessa la porzione superiore (il tratto cervicale) della colonna vertebrale. Il materiale erniato causa una irritazione o una vera e propria compressione sulle radici nervose uscenti dal midollo spinale. Il sintomo principale è il dolore, causato dall’attivazione di recettori e vie dolorifiche specifiche. Altri sintomi comuni sono l’alterazione della sensibilità e/o un deficit di forza nel territorio di innervazione corrispondente. Col passare del tempo, spontaneamente, l’ernia tende a ridursi e, con essa, anche il dolore e gli altri sintomi. Nella maggior parte dei casi il dolore…

Leggi l'articolo
mal di testa da cervicale

Mal di testa da Cervicale

Il mal di testa da cervicale (mal di testa cervicogenico, cervicogenic headache) è un tipo di dolore riferito (il dolore riferito è un dolore percepito in un punto diverso rispetto alla sua reale origine), percepito a livello della testa e con origine nel collo. Esistono moltissime cause di cefalea: essa si accompagna spessissimo a una contrattura della muscolatura del collo, in genere riflessa. Talvolta, però, l’origine del dolore è primariamente un’alterazione delle strutture muscolo-scheletriche, nervose o dei tessuti molli del collo: è proprio il caso del mal di testa cervicogenico, i cui sintomi sono molto simili a quelli dell’emicrania o del mal di testa tensivo, e da cui,…

Leggi l'articolo