Alluce Valgo

L’alluce valgo è una deformazione della prima articolazione metatarso-falangea del piede che produce una deviazione laterale dell’alluce. Il valgismo dell’alluce è una condizione estremamente comune che costituisce un problema non solo di natura estetica, ma una vera patologia che può diventare sintomatica manifestandosi con dolore e limitazione funzionale. L’alluce valgo si associa molto spesso alla borsite dell’alluce, ovvero all’infiammazione della borsa che si trova a livello dell’articolazione metatarso falangea dell’alluce, cioè alla base dell’alluce. La diagnosi è molto semplice e si basa sull’osservazione clinica. La terapia conservativa include l’utilizzo di calzature idonee, di ortesi o plantari e di farmaci antinfiammatori in caso di borsite. La terapia chirurgica è…

Leggi l'articolo
Ernia lombare copertina

Ernia lombare: sintomi e cure

L’ernia lombare è l’ernia del disco intervertebrale localizzata nel tratto lombare della colonna vertebrale. Si tratta della fuoriuscita del nucleo polposo del disco tramite una fissurazione della sua porzione periferica che può determinare un conflitto nervoso condizionante dolore e segni e sintomi neurologici. L’ernia del disco lombare è una causa molto frequente di mal di schiena nella popolazione generale. Le principali sindromi cliniche dovute a un’ernia del disco lombare sono la sciatalgia e la cruralgia, dovute a compressione delle radici nervose entranti nella costituzione, rispettivamente, del nervo sciatico (o ischiatico) e del nervo femorale (o crurale). La sciatalgia determina dolore lungo la faccia posteriore della coscia fino alla…

Leggi l'articolo
Ernia del disco

Ernia del disco: sintomi, cause, cure

L’ernia del disco è la fuoriuscita di materiale discale dai propri limiti anatomici, in particolare del nucleo polposo (la porzione centrale del disco interververtebrale) mediante una fissurazione dell’anulus fibroso (porzione periferica). Nella maggior parte dei casi l’ernia del disco interverterbale è del tutto asintomatica, costituendo un riscontro radiologico incidentale. Quando sintomatica, si manifesta con dolore e segni e sintomi di compressione delle radici nervose. L’ernia del disco cervicale può provocare dolore cervicale e deficit sensitivo-motori agli arti superiori. L’ernia del disco condizionante compressione delle radici nervose lombo-sacrali può causare sciatalgia, dolore irradiato lungo il decorso del nervo sciatico sulla superficie posteriore della coscia e della gamba, o cruralgia,…

Leggi l'articolo
Sindrome piriforme copertina

Sindrome del piriforme

La sindrome del piriforme è la compressione del nervo sciatico da parte del muscolo piriforme che si manifesta con dolore in sede glutea irradiato all’arto inferiore e talora accompagnato da disturbi sensitivo-motori. Le cause sono molteplici e includono alterazioni congenite, difetti posturali, esiti post-traumatici e chirurgici. La diagnosi può non essere scontata, in quanto le manifestazioni cliniche della sindrome del piriforme sono molto simili a quelle presenti in altre patologie condizionanti sciatalgia, in primis l’ernia del disco intervertebrale, con cui spesso viene confusa. Dal punto di vista classificativo, può essere considerata nell’ambito delle sindromi da intrappolamento, patologie nelle quali un nervo periferico viene “intrappolato”, ovvero compresso, solitamente da…

Leggi l'articolo
Artrosi copertina

Artrosi

Contenuti dell'articolo Definizione di artrosiEpidemiologia – L’impatto dell’artrosi nella societàClassificazione dell’artrosiArtrosi – cenni di anatomiaFisiopatologia: le cause dell’artrosiI fattori di rischio per artrosiEtàSessoPeso corporeoFattori geneticiFattori meccaniciSegni e sintomi dell’artrosiIl dolore da artrosiLa rigidità da artrosiLa limitazione articolareGonfiore, tumefazione, scrosci articolariL’ipotrofia muscolareLe articolazioni più colpite da artrosiArtrosi della manoRizoartrosi – Artrosi dell’articolazione trapezio-metacarpaleArtrosi dell’anca o coxartrosiArtrosi del ginocchio o gonartrosiArtrosi del rachide La diagnosi di artrosiEsami radiologiciEsami di laboratorioLa terapia dell’artrosiFarmaci per artrosi Infiltrazioni articolari a base di acido ialuronico o cortisoneFisioterapiaTerapie fisicheChirurgiaLa prevenzione dell’artrosi Definizione di artrosi L’artrosi è una malattia degenerativa delle articolazioni ad andamento cronico e caratterizzata da lesioni a carico della cartilagine articolare, della membrana sinoviale, dell’osso…

Leggi l'articolo
Sciatica copertina

Sciatica

La sciatica, più propriamente sciatalgia, è un dolore localizzato alla parte inferiore della schiena, che si irradia posteriormente lungo un arto inferiore, dovuta a irritazione o compressione del nervo sciatico o, molto più frequentemente, delle sue radici spinali. La prima causa di “sciatica” è la radicolopatia, cioè il danno compressivo, irritativo o infiammatorio a carico di una o più radici nervose che entrano a far parte della costituzione del nervo sciatico. Altre cause di sciatalgia sono le spondilolistesi, le stenosi foraminali o del canale vertebrale, lo stato di gravidanza, la sindrome del piriforme e i tumori. Il dolore sciatico, quasi sempre unilaterale, può essere accompagnato da segni e…

Leggi l'articolo
Neuroma di Morton Intro

Neuroma di Morton

Contenuti dell'articolo Che cos’è il Neuroma di Morton?StoriaLe cause del neuroma di MortonPredisposizione anatomica e difetti posturaliScarpe troppo strette o troppo alteTraumi o microtraumi ripetutiArtrite reumatoide e patologie del connettivoNeuroma di Morton ImmaginiI sintomi del Neuroma di MortonDoloreDisturbi sensitiviDifficoltà nella deambulazioneNeuroma di Morton e Fascite PlantareDiagnosiRimedi e cure del neuroma di MortonCure naturaliFarmaci antinfiammatoriInfiltrazioni di cortisoneTerapie fisiche: onde d’urto, laserterapia, tecarterapiaPlantari su misuraEducazione posturale Alcolizzazione ecoguidata del neuroma di MortonIntervento chirurgico Che cos’è il Neuroma di Morton? Il Neuroma di Morton è un ispessimento patologico di un nervo sensitivo interdigitale del piede, dovuto alla formazione di tessuto fibroso in risposta a stimoli irritativi di vario genere, in primis…

Leggi l'articolo
protesi ginocchio intro

Protesi di ginocchio

La protesi di ginocchio è un dispositivo artificiale, realizzato in materiali biocompatibili, utilizzato in ambito di chirurgia ortopedica per sostituire le porzioni dell’articolazione danneggiate a causa di malattie degenerative, infiammatorie o post-traumatiche. L’intervento chiururgico di sostituzione protesica del ginocchio, detta anche artroplastica di ginocchio, ha lo scopo di abolire o ridurre la sintomatologia dolorosa, ripristinare un’adeguata mobilità articolare e migliorare le performances deambulatorie e funzionali, con un significativo impatto sulla qualità della vita. La causa più comune di dolore cronico al ginocchio accompagnato a riduzione della sua funzionalità è l’artrosi, primaria o secondaria a malattie infiammatorie, traumatiche o vascolari. L’intervento chirurgico è indicato in presenza di una gonartrosi…

Leggi l'articolo

Morbo di Haglund: tutto su sintomi, cause, cure!

Il morbo di Haglund è una prominenza ossea (esostosi) a livello dell’angolo postero-superiore del calcagno, nel sito di inserzione del tendine d’Achille all’osso calcaneare. La condizione è una frequente causa di dolore al tallone anche se spesso è del tutto asintomatica. Quando è dolorosa e provoca problemi di deambulazione è necessario impostare un trattamento adeguato che può includere modifiche del tipo di scarpa indossata, terapie fisiche e riabilitative o, nei casi refrattari, un approccio di tipo chirurgico. Il chirurgo svedese Patrick Haglund descrisse per la prima volta questa patologia nel 1927. Il morbo di Haglund è chiamato nei Paesi anglosassoni anche “pump bump”, a causa dell’osservazione che tale…

Leggi l'articolo
fascite plantare

Fascite plantare – Sintomi e Rimedi!

La fascite plantare o fasciosi plantare è una patologia infiammatoria della fascia che ricopre la muscolatura della pianta del piede, la fascia plantare. La fascia plantare, detta anche aponeurosi plantare o legamento arcuato, è una robusta fascia fibrosa che collega la zona mediale del calcagno con la radice delle dita del piede ed ha un ruolo importante nella trasmissione delle forze di carico sul piede. La fasciosi plantare è la prima causa di dolore al tallone e si manifesta soprattutto al risveglio mattutino o durante la deambulazione e la corsa. Colpisce in particolare soggetti sportivi, in relazione al sovraccarico funzionale in sede podalica, o persone in sovrappeso, in…

Leggi l'articolo
Differenze tra artrite e artrosi

La differenza tra artrite e artrosi

Artrite e artrosi sono le due più comuni malattie reumatiche. Nell’immaginario comune sono spesso scambiate l’una con l’altra in quanto accomunate da caratteristiche comuni come la presenza di dolore, rigidità articolare e difficoltà nei movimenti. In realtà si tratta di malattie molto diverse per eziopatogenesi, tipo di soggetti colpiti, prognosi e terapia. L’artrite è una malattia a carattere infiammatorio, autoimmune o infettivo, che può manifestarsi acutamente e/o assumere un andamento cronico, colpendo soggetti di qualunque età. L’artrosi è una malattia degenerativa ad andamento cronico e che insorge soprattutto dopo i 50 anni di età. Contenuti dell'articolo EpidemiologiaFrequenza dell’artriteFrequenza dell’artrosiCause di artrite e artrosiCause di artriteCause di artrosiEtà di…

Leggi l'articolo
Rizoartrosi

Rizoartrosi: artrosi trapezio-metacarpale

La rizoartrosi è l’artrosi dell’articolazione trapezio-metacarpale che si trova alla base del pollice.  Tale articolazione è soggetta a un notevole impegno funzionale durante le normali attività della vita quotidiana che richiedono l’opposizione del pollice, come tenere in mano e manipolare gli oggetti, aprire barattoli ecc. : per tale motivo può essere interessata  da artrosi anche precocemente. Le cause di rizoartrosi sono molteplici: si riconosce una base genetica su cui si instaurano fattori ambientali, in particolare i traumi e il sovraccarico funzionale. I sintomi principali sono rappresentati dal dolore, dalla rigidità articolare e dalla limitazione nel movimento. La diagnosi è principalmente clinica e le terapie si suddividono in conservative e…

Leggi l'articolo
Artrosi alle mani

Artrosi alle mani

Contenuti dell'articolo Cos’è l’artrosi alle mani?Epidemiologia – Frequenza dell’artrosi alle maniCenni di anatomia della manoLe cause dell’artrosi alle maniVariante erosiva di osteoartrosi alle maniI sintomi dell’artrosi alle maniSegni di artrosi alle maniImmagini artrosi alle mani  Diagnosi di artrosi alle maniLa terapia dell’artrosi alle maniFarmaciMedicina fisica e riabilitazioneInfiltrazioni di corticosteroidiUtilizzo di tutoriChirurgiaPrognosi Cos’è l’artrosi alle mani? L’artrosi alle mani è una malattia infiammatoria cronica dovuta alla degenerazione della cartilagine delle articolazioni delle mani e caratterizzata dalla presenza di dolore, rigidità, ridotta mobilità articolare e conseguente limitazione funzionale, in particolare per i movimenti fini. L’artrosi è la più frequente tra le malattie articolari. La mano può essere interessata da artrosi a livello…

Leggi l'articolo
coxartrosi artrosi anca rx

Coxartrosi: l’artrosi dell’anca

La coxartrosi, o artrosi dell’anca, è una malattia caratterizzata dalla progressiva degenerazione della cartilagine articolare dell’anca che conduce a dolore, rigidità, riduzione della mobilità e della funzione globale dell’articolazione. Rappresenta la seconda localizzazione più frequente di artrosi, dopo l’artrosi del ginocchio,  e ha un impatto notevole sulla qualità della vita, sull’insorgenza di disabilità e sui costi sociali. La coxartrosi ha una prevalenza di 1/2000 adulti, può colpire una o entrambe le anche (coxartrosi bilaterale) ed è più frequente tra gli individui di età superiore a quarant’anni, di sesso femminile e in sovrappeso. Contenuti dell'articolo Cenni di anatomia dell’ancaCauseFattori di rischioSintomi1. Dolore2. Rigidità3. Limitazione funzionaleDiagnosiTerapia1. Modifiche dello stile di vita2. Farmaci3. Infiltrazioni…

Leggi l'articolo
Artrosi ginocchio o Gonartrosi

Gonartrosi: l’artrosi del ginocchio

La gonartrosi o artrosi del ginocchio è una malattia caratterizzata dalla progressiva degenerazione della cartilagine articolare che induce dolore cronico e limitazione funzionale. L’artrosi è una malattia ad andamento cronico e ingravescente caratterizzata da una serie di alterazioni morfologiche e biochimiche della matrice cartilaginea, della membrana sinoviale e successivamente dei tessuti periarticolari. La gonartrosi è la localizzazione più frequente di artrosi con un’incidenza di 2/1000 individui adulti. Quando la gonartrosi colpisce entrambe le ginocchia si parla di gonartrosi bilaterale. Esistono forme primitive e secondarie di gonartrosi, caratterizzate da fattori di rischio e meccanismi patogenetici differenti. La prevalenza di artrosi aumenta con l’avanzare con l’età; l’uomo è maggiormente colpito…

Leggi l'articolo
cervicale e vertigini

Cervicale e Vertigini

Le vertigini da cervicale, in inglese cervicogenic dizziness (CGD), rappresentano una sindrome clinica caratterizzata dalla presenza di vertigini e dolore al collo. Le vertigini possono essere definite come un’illusione di movimento, come se l’esterno ruoti attorno all’individuo (vertigine oggettiva) oppure se l’individuo ruoti nello spazio (vertigine soggettiva). Spesso ci si riferisce al termine “vertigine” anche per descrivere un’aspecifica incapacità a mantenere l’equilibrio o come una vaga sensazione di sentirsi “disconnessi” dall’ambiente esterno. Benché esista ampia letteratura scientifica in merito al capogiro cervicogenico, ovvero alle vertigini legate a disturbo cervicale, con almeno una mezza dozzina di revisioni, la condizioni clinica rimane enigmatica per la maggior parte dei medici. Infatti,…

Leggi l'articolo

Il Cavo Popliteo

Il cavo popliteo o poplite (detto anche cavità poplitea, fossa poplitea o losanga poplitea) è una regione anatomica dell’arto inferiore situata nella parte posteriore del ginocchio. Il cavo popliteo ha la forma di una losanga ed appare delimitato: – superiormente dall’inserzione distale dei muscoli posteriori della coscia (lateralmente dal bicipite femorale e medialmente dal semimebranoso e dal semitendinoso) – inferiormente dall’inserzione prossimale del muscolo gastrocnemio (lateralmente dal capo laterale, medialmente dal capo mediale). – sul piano profondo (anteriormente) dalla faccia poplitea del femore, dalla capsula articolare del ginocchio e dal muscolo popliteo – sul piano superficiale (posteriormente) dalla fascia poplitea che si continua con la fascia lata della coscia. All’interno…

Leggi l'articolo
artrosi cervicale

Artrosi Cervicale

Contenuti dell'articolo Cos’è l’artrosi cervicaleCenni di anatomiaLa fisiopatologiaLe cause dell’artrosi cervicaleI sintomi dell’artrosi cervicale: dolore, rigidità, mal di testa, vertiginiIl doloreLa rigidità articolareContrattura muscolareLimitazione funzionaleSegni e sintomi neurologiciArtrosi cervicale e vertigini, disturbi della vista, nauseaArtrosi cervicale e mal di testaL’artrosi cervicale è davvero la causa dei sintomi?Campanelli d’allarme: i 5 sintomi che richiedono assolutamente l’aiuto del medicoLa diagnosi di artrosi cervicalePrognosiTerapia: come curare l’artrosi cervicale (ed alleviare i sintomi)Prodotti naturali e integratori: sono utili?Terapia farmacologica: i farmaci utili contro il dolore cervicale da artrosiIl trattamento riabilitativo dell’artrosi cervicaleEsercizi: la soluzione più efficace per terapia e prevenzioneLa terapia chirurgicaF.A.Q. Domande frequenti Cos’è l’artrosi cervicale L’artrosi cervicale o spondilosi cervicale…

Leggi l'articolo
Tipi di mal di testa

Mal di testa: tutte le cause di cefalea

I mal di testa non sono tutti uguali: esistono tanti tipi di cefalea con differenti caratteristiche, sintomi, modalità di insorgenza e livello di intensità del dolore. In questo articolo li esamineremo nel dettaglio. La classificazione delle cefalee più conosciuta e accurata è la “Classificazione Internazionale delle Cefalee” (ICHD), redatta dalla International Headache Society (http://www.ihs-headache.org/) e passata al vaglio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Sostanzialmente è possibile suddividere le cefalee in tre categorie: Cefalee primarie Cefalee secondarie Nevralgie craniche e dolori facciali centrali o primarie e altre cefalee Mentre le cefalee primarie non sono legate a cause organiche riconoscibili, le cefalee secondarie dipendono da altre patologie in atto nel…

Leggi l'articolo
calcio e osteoporosi

Il metabolismo del calcio nell’osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia caratterizzata da una riduzione della massa ossea e da un’alterazione della microarchitettura scheletrica con conseguente diminuita resistenza ossea e aumentato rischio di frattura. L’impatto dell’osteoporosi su mortalità, disabilità e costi sociali è enorme. Si stima che in Italia si verifichino ogni anno oltre 80.000 fratture di femore nella popolazione di età superiore ai 65 anni, con una prevalenza dell’80% nel sesso femminile. Le fratture vertebrali con un correlato clinico sono oltre 100.000 l’anno, dato certamente sottostimato rispetto al numero reale, considerata l’elevata percentuale di cedimenti somatici che decorre asintomatica o minimamente sintomatica. I meccanismi molecolari e ormonali che regolano il metabolismo osseo sono complessi e…

Leggi l'articolo

Giornata mondiale del diabete 14 novembre 2018

Nel mondo ci sono 425 milioni di adulti affetti da diabete e ben una persona su due non ne è consapevole. Il diabete è una malattia cronica con un impatto notevole sulla salute e sulla qualità della vita di chi ne è affetto e dei suoi familiari. Dal 5 al 18 novembre 2018 si svolgeranno migliaia di attività in 500 città d’Italia, inclusi convegni, conferenze stampa e dibattiti pubblici, con lo scopo di sensibilizzare i cittadini sulla patologia. Sarà possibile calcolare il proprio rischio di sviluppare diabete mediante la compilazione di un semplice questionario e, presso alcuni ambulatori di medicina generale e oltre 200 farmacie aderenti all’iniziativa, si…

Leggi l'articolo
ernia cervicale

Ernia Cervicale: Sintomi Cause e Rimedi

Contenuti dell'articolo Cos’èCosa fareAnatomiaQuali sono i meccanismi che determinano l’insorgenza?CauseSintomi dell’ernia cervicaleCome si fa la diagnosi?TrattamentiQuando operare?PrevenzionePrognosi Cos’è un’ernia cervicale? L’ernia del disco intervertebrale è la fuoriuscita di materiale discale dai propri limiti anatomici. Parliamo di ernia cervicale quando essa interessa la porzione superiore (il tratto cervicale) della colonna vertebrale. Il materiale erniato causa una irritazione o una vera e propria compressione sulle radici nervose uscenti dal midollo spinale. Il sintomo principale è il dolore, causato dall’attivazione di recettori e vie dolorifiche specifiche. Altri sintomi comuni sono l’alterazione della sensibilità e/o un deficit di forza nel territorio di innervazione corrispondente. Col passare del tempo, spontaneamente, l’ernia tende a ridursi…

Leggi l'articolo
mal di testa da cervicale

Mal di testa da Cervicale

Il mal di testa da cervicale (mal di testa cervicogenico, cervicogenic headache) è un tipo di dolore riferito (il dolore riferito è un dolore percepito in un punto diverso rispetto alla sua reale origine), percepito a livello della testa e con origine nel collo. Esistono moltissime cause di cefalea: essa si accompagna spessissimo a una contrattura della muscolatura del collo, in genere riflessa. Talvolta, però, l’origine del dolore è primariamente un’alterazione delle strutture muscolo-scheletriche, nervose o dei tessuti molli del collo: è proprio il caso del mal di testa cervicogenico, i cui sintomi sono molto simili a quelli dell’emicrania o del mal di testa tensivo, e da cui,…

Leggi l'articolo
mal di testa frontale

Il Mal di Testa Frontale

Il mal di testa frontale è un tipo di mal di testa localizzato nella parte anteriore della testa, in particolare a livello di fronte, tempie e regione retro-oculare. Secondo il National Institute of Health, oltre 9 persone su 10 soffrono di mal di testa occasionale che rappresenta uno dei più comuni motivi di ricorso a cure mediche e assenza da lavoro. Contenuti dell'articolo 5 Cause di mal di testa frontaleMal di testa tensivoMal di testa frontale e occhiMal di testa a grappoloSinusiteArterite Temporale (o Arterite a cellule giganti)Il mal di testa frontale nei bambini 5 Cause di mal di testa frontale Esistono diverse cause alla base di un mal…

Leggi l'articolo